le materie artistiche

STORIA DEL CINEMA
Il cielo sopra Berlino: cronaca di una svolta epocale

Coord. dott.ssa Barbara Rossi, Presidente dell’Associazione di cultura cinematografica e umanistica “La voce della luna”, laureata in Storia e critica del cinema, docente presso istituti scolastici pubblici e privati

Il corso, elaborato in quattro incontri, si propone, attraverso la proiezione di quattro tra le opere più rappresentative del cinema tedesco contemporaneo, di raccontare – nel trentennale della caduta del muro di Berlino – il difficile e complicato processo europeo di riunificazione.

IL CAMMINO DELLA DANZA

Coord. prof.ssa Patrizia Campassi, direttrice Scuola ARTES già docente della Scuola di Ballo Accademia Arti e Mestieri del teatro alla Scala di Milano

Continua la conoscenza di grandi coreografi che si cimentano con balletti famosi, avvalendosi del talento di eccellenti ballerini.

STORIA DELLA MUSICA
La musica italiana dal barocco al Novecento

Coord. prof. Gianfranco Carlascio, docente di pianoforte al Conservatorio di Genova, esperto di Storia della musica

Quest’anno gli approfondimenti tratteranno del romanticismo, del verismo, del melodramma e della rinascita della musica strumentale.

STORIA DELL’ARTE

Coord. prof. Pier Gianni Bertolotto, critico, storico dell’Arte, già titolare di cattedra di Storia dell’Arte presso il Primo Liceo Artistico di Torino

Come è ormai tradizione, il corso si snoderà in cinque tappe che tratteranno argomenti diversificati. Si aprirà con l’ultima puntata di “Ruba l’arte” sulle vicende dei furti di opere d’arte tra Ottocento e Novecento, per proseguire tuffandoci nel Barocco trionfante di G L. Bernini nella Roma del Seicento e in quello torinese. Gli ultimi due incontri ci porteranno nella pittura Fiamminga tra Quattrocento e cinquecento e nella Modernità con l’arte e la vita di una icona della pittura al femminile: Frida Kahlo.

ALLA SCOPERTA DI ALESSANDRIA

Coord. dr. Roberto Livraghi, esperto studioso e scrittore di storia alessandrina

Partendo dalla banca cittadina (la nostra Cassa di Risparmio) a ritroso nel tempo fino alla storia della Cittadella ed i problemi che ne derivano.